Sport e alimentazione per un intestino più sano

In questo post..

Gli sportivi e i sedentari hanno un diverso microbiota intestinale

Tanti sono i fattori che quotidianamente influiscono sul delicato equilibrio che regola il microbiota intestinale. Alcuni stimoli possono alterarne in modo negativo la composizione, aumentando il rischio di insorgenza di patologie; altri fattori, invece, possono modificare favorevolmente la “popolazione batterica” che risiede nell’intestino.

L’impatto dello sport sul microbiota intestinale

Lo sport gioca un ruolo significativo sulla composizione del microbiota. Svolgere attività fisica, infatti, promuove la diversità dell’ecosistema intestinale, riconosciuta come condizione importante per mantenere un buono stato di salute.

Il microbiota degli sportivi, quindi, è più vario, stabile ed equilibrato: la varietà di batteri è superiore più del doppio rispetto a quella di persone in sovrappeso che non praticano sport.

La dieta dello sportivo influisce sul microbiota intestinale

Anche la dieta incide sulle caratteristiche dell’ambiente intestinale. Una dieta più sana ed equilibrata, tipica dello sportivo, aumenta la diversità del microbiota intestinale e, con essa, lo stato di salute e benessere.

copertina del libro microbiota: l'amico invisibile per il tuo benessere a tutte le età

Board
Fondazione Istituto Danone

Potrebbero interessarti anche...

Così un’alimentazione “Plant Based” aiuta a ridurre la pressione
E non si tratta di un’indicazione campata in aria, ma dimostrata da ricerche scientifiche che celebrano il modello dell’alimentazione mediterranea, che ha proprio nel consumo regolare di frutta ...
Scoperti i retrovirus che “parlano” con il microbiota
A svelare questa affascinante ipotesi, che potrebbe avere ripercussioni pratiche in futuro, quando si cerca di modulare la risposta immunitaria soprattutto in caso di malattie infiammatorie o di ...
Il “peso” del microbiota nella risposta alle vaccinazioni
Per spiegare le differenze interpersonali della reazione ad uno stesso stimolo vaccinale forse occorrerebbe indagare meglio anche il microbiota intestinale. Stando a quanto riporta una ricerca ...
Microbiota e viaggi, così nascono le resistenze batteriche
C’è un motivo in più per non stravolgere le abitudini alimentati ed offrire al corpo probiotici e prebiotici in quantità quando si viaggia verso l’Africa, l’America latina o il sud-est ...

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter.
Ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo dell’alimentazione e della salute.

Iscriviti alla newsletter
Logo Nutripedia
Alimentazione e covid-19: posso aiutare il mio bambino a difendersi dall’infezione?
È vero che un’alimentazione senza glutine è più sana per tutti i bambini?
Ultimi mesi di gravidanza: per evitare di prendere troppo peso vanno eliminati i carboidrati?
Visita il sito Nutripedia

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.