Packaging: indispensabile per la sicurezza

In questo post..

La confezione non è un optional per un prodotto alimentare

Perché è importante la confezione?

Un alimento confezionato è più sicuro e più ‘trasparente’ di un alimento sfuso perché la confezione serve a:

  • preservare l’igiene;
  • proteggere i nutrienti e i sapori;
  • ridurre il deterioramento e lo spreco;
  • favorire un’efficiente commercializzazione e veicolare le informazioni sull’alimento.

Perché confezionare latte, yogurt e latti fermentati?

  • Per prevenire la contaminazione dagli agenti esterni di natura biologica, chimica e fisica.
  • Per conservare i prodotti nelle migliori condizioni igieniche e organolettiche: così viene garantito che latti e yogurt mantengano lo stesso sapore e gli stessi valori nutritivi di quando sono stati confezionati.
  • Per far conoscere al consumatore tutte le informazioni necessarie: il nome del produttore; la sede dello stabilimento; l’elenco degli ingredienti; il valore nutrizionale; la data di scadenza o il termine minimo di conservazione; le modalità di conservazione; gli eventuali suggerimenti per il consumo.

Tutti i materiali utilizzati devono essere conformi alla legislazione alimentare, idonei al contatto con gli alimenti e non devono alterare le caratteristiche organolettiche del prodotto perché devono rispettare gli standard:

  • microbiologici;
  • di protezione dalla luce;
  • di barriera ai gas e di resistenza meccanica. 

Perché riciclare le confezioni?

Oggi l’impatto ambientale degli imballaggi è sempre più contenuto: vengono utilizzati materiali sempre più leggeri, che riducono l’impiego di materie prime e che sono compatibili dal punto di vista ambientale. Inoltre, nella maggior parte dei casi le confezioni vengono avviate alla raccolta differenziata e quindi riciclate:

  • le confezioni di vetro vengono riutilizzate per produrre nuovo vetro;
  • le confezioni in plastica vengono usate per realizzare tessuti in pile, nuovi contenitori od oggetti in plastica.

 

Potrebbero interessarti anche...

Etichette nutrizionali, così possono aiutare i giovani nelle scelte alimentari
Ad offrire questi consigli ai giovanissimi, con il richiamo ad una maggior attenzione a rendere ben visibili le informazioni riportate sotto l’etichetta “Nutrition Facts”, è una ricerca ...
Malattie infiammatorie intestinali: l’assunzione di più verdure e pesce fin da piccoli potrebbe ridurne il rischio
A questa grande messe di conoscenze ora si aggiunge un ulteriore studio, che va ad esplorare il potenziale impatto della dieta ad un anno di età sullo sviluppo futuro di malattie infiammatorie ...
Bambini in vacanza, occhio all’alimentazione
Ma Natale, come Capodanno, deve durare un giorno. Quindi, anche per i bimbi, riprendere le buone abitudini è facile. Diversa è la situazione nelle vacanze estive: anche se si gioca, si corre, ci ...
Binge Drinking, il segreto sta (anche) nel microbiota?
Per i giovani, in ogni caso, questa abitudine rischia di diventare una pesante minaccia per il benessere, anche per la sua diffusione. Le statistiche dicono che si tratta del  modello più comune ...
Logo Nutripedia
Alimentazione e covid-19: posso aiutare il mio bambino a difendersi dall’infezione?
È vero che un’alimentazione senza glutine è più sana per tutti i bambini?
Ultimi mesi di gravidanza: per evitare di prendere troppo peso vanno eliminati i carboidrati?
Visita il sito Nutripedia

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.