Yogurt e latti fermentati: conosciamoli meglio

In questo post..

Piccole e grandi verità riguardo a yogurt e latti fermentati

Yogurt e latti fermentati non sono uguali

  • Lo yogurt è un alimento che si ottiene della fermentazione del latte da parte di due fermenti: lo Streptococcus thermophilus e il Lactobacillus bulgaricus.
  • I latti fermentati contengono altri microrganismi, diversi da quelli specifici dello yogurt, anche in associazione con questi. I più diffusi sono i microrganismi probiotici, che apportano specifici benefici all’organismo.

Yogurt e latti fermentati possono restare fuori dal frigo

Yogurt e latti fermentati sono prodotti acidi che possono essere tenuti fuori frigo per qualche ora, senza che vadano a male, quindi possono essere tranquillamente portati a scuola o in ufficio; la conservazione in frigo aiuta la conservabilità, oltre a favorire la cremosità. Vanno comunque evitati sole e forti fonti di calore dirette.

Yogurt e latti fermentati si possono consumare dopo la scadenza

Se ben conservati, possono essere consumati senza problemi anche qualche giorno dopo la scadenza indicata dal produttore: la data indica il tempo entro il quale il produttore assicura che i probiotici contenuti si conservano efficacemente e mantengono le loro qualità. Quindi non ci sono rischi, ma non sono garantiti i benefici per la salute.

Potrebbero interessarti anche...

Bambini, più verdure nel piatto per abituarli alla sana alimentazione
“Un assaggio e poi basta”. Se per abituare i bambini a consumare regolarmente vegetali avete sempre impiegato la strategia delle piccole dosi per non avere risposte negative, è il momento di ...
Microbiota e viaggi, così nascono le resistenze batteriche
C’è un motivo in più per non stravolgere le abitudini alimentati ed offrire al corpo probiotici e prebiotici in quantità quando si viaggia verso l’Africa, l’America latina o il sud-est ...
Infiammazione postprandiale ed azione sul microbiota
Lipidi e carboidrati semplici possono impattare sullo stato infiammatorio dell’organismo, influenzando pure la composizione del microbiota. A dirlo è una ricerca pubblicata su American Journal ...
Dieta mediterranea, perché aiuta (anche) in gravidanza
Ora una ricerca pubblicata su American Journal of Clincial Nutrition svela che questo approccio dietetico sarebbe particolarmente indicato nella fase che va dal concepimento almeno fino al secondo ...

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter.
Ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo dell’alimentazione e della salute.

Iscriviti alla newsletter
Logo Nutripedia
Alimentazione e covid-19: posso aiutare il mio bambino a difendersi dall’infezione?
È vero che un’alimentazione senza glutine è più sana per tutti i bambini?
Ultimi mesi di gravidanza: per evitare di prendere troppo peso vanno eliminati i carboidrati?
Visita il sito Nutripedia

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.