Proteine e massa muscolare negli anziani: conta anche il “quando”

In questo post..

Uno studio canadese suggerisce che per mantenere al meglio la massa muscolare e la forza con il passare degli anni è importante anche distribuire equamente le proteine della giornata nei tre pasti principali.

Non basta aumentare leggermente il consumo di proteine quotidiane: per cercare di preservare muscoli forti ed evitare di perdere massa muscolare è importante anche fare attenzione al momento in cui si mettono nel piatto questi macronutrienti. “Con il passare degli anni un calo della forza e della massa muscolare è fisiologico e per questo si raccomanda agli anziani di incrementare il consumo di proteine giornaliere, necessarie per fornire all’organismo i ‘mattoni’ per costruire i muscoli” spiega Stephanie Chevalier, della McGill University (Canada) sulla rivista The American Journal of Clinical Nutrition, dove assieme ai colleghi ha valutato l’importanza della distribuzione del consumo delle proteine nell’arco della giornata sulla forza e la massa muscolare.

Nello studio sono stati analizzati i dati di 827 uomini e 914 donne coinvolti in un grande studio su nutrizione e invecchiamento, per i quali erano disponibili dati sul tipo di pasti e performance fisica nel corso di tre anni. “L’analisi ha dimostrato che chi distribuiva le proteine totali della giornata in modo più uniforme tra i tre pasti aveva una maggiore forza muscolare di chi invece ne assumeva più a cena e meno a colazione” dicono gli autori, specificando che la mobilità non è stata invece influenzata dalla distribuzione delle proteine nei pasti. Nuovi studi potranno chiarire meglio i risultati a lungo termine e l’importanza del tipo di proteine consumate.

Fonte:
Am J Clin Nutr. 2017 Jul;106(1):113-124. doi: 10.3945/ajcn.116.146555.
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/28515070

Potrebbero interessarti anche...

Presentazione del libro “PROTEINE NELLA DIETA MEDITERRANEA”
Giovedì 13 giugno 2024 ore 10.30-12.30 Fondazione Istituto Danone è lieta di presentare il nuovo volume a cura di Federico Mereta “PROTEINE NELLA DIETA MEDITERRANEA” edito da Gribaudo presso ...
Mangiamo più fibre, così “proteggiamo” il microbiota
Addirittura, in qualche modo, mangiare alimenti ricchi di fibre ed in particolare di cellulosa potrebbe rappresentare un sistema per riportare indietro nel tempo i batteri intestinali, a fronte ...
Dieta mediterranea, perché aumentare (anche di poco) i vegetali aiuta l’ambiente
In particolare, l’analisi, apparsa su Nature Food, prende in esame la transizione proteica, con il progressivo spostamento verso un maggior introito di proteine vegetali. E offre un punto di ...
Obesità, l’impatto dello squilibrio ponderale sulla salute del mondo
A segnalare questa situazione è un’interessante fotografia scattata dagli esperti dell’Imperial College di Londra coordinati da Majid Ezzati, pubblicata su The Lancet, che mette in luce come ...
Logo Nutripedia
Alimentazione e covid-19: posso aiutare il mio bambino a difendersi dall’infezione?
È vero che un’alimentazione senza glutine è più sana per tutti i bambini?
Ultimi mesi di gravidanza: per evitare di prendere troppo peso vanno eliminati i carboidrati?
Visita il sito Nutripedia

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.