Prodotti lattiero caseari potrebbero ridurre il rischio di cancro colon-rettale

In questo post..

Uno studio ha riportato che i rischi di cancro colon-rettale sono minori se si consumano più latticini

Il cancro a livello del colon e del retto è il terzo tumore più comune a livello mondiale, la cui comparsa può essere influenzata anche da elementi dello stile di vita, come la dieta.

Un recente studio europeo su cancro e nutrizione (EPIC) ha evidenziato come un maggiore consumo di latte (intero, parzialmente scremato, scremato) e di latticini (yogurt, formaggi) possa essere in grado di ridurre il rischio di cancro colon-rettale.

Sono stati somministrati dei questionari a 477.122 tra uomini e donne a rischio di tumore; dopo 11 anni di osservazione, i risultati hanno indicato un possibile ruolo protettivo dei prodotti lattiero caseari, a prescindere dal loro contenuto in grassi: elevati introiti di latte, formaggio e yogurt – con un conseguente aumento di calcio da fonti caseari nella dieta – sono stati associati a un minor rischio di insorgenza di cancro colon-rettale.

due bicchieri di yogurt

Potrebbero interessarti anche...

Microbiota, così cambia nell’intestino tenue con l’età 
Ed è ovvio che il microbiota sia un fattore chiave in questi processi, pur se la sua composizione si modifica nel corso della vita e proprio questo è il tema che sta affrontando una grande ...
Nel microbiota una chiave per sconfiggere il colera
Anche se siamo solamente agli inizi della ricerca, pare che creando la giusta competizione tra batteri presenti nell’intestino e grazie a ceppi capaci di usare le stesse invisibili armi del ...
Meno sale nella dieta? Attenti al pane
In questo senso il pane è sicuramente uno dei cibi maggiormente sotto osservazione, così come i prodotti da forno. È su questi alimenti che si è concentrato una studio dell’Università ...
I grassi di latte e latticini possono far calare i rischi di malattie cardiovascolari?
Oggi uno studio pubblicato su PloS Medicine prova a dare una risposta a questa domanda, andando a valutare non tanto i consumi autoriferiti, parametro potenzialmente fallace, ma piuttosto i livelli ...

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter.
Ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo dell’alimentazione e della salute.

Iscriviti alla newsletter
Logo Nutripedia
Alimentazione e covid-19: posso aiutare il mio bambino a difendersi dall’infezione?
È vero che un’alimentazione senza glutine è più sana per tutti i bambini?
Ultimi mesi di gravidanza: per evitare di prendere troppo peso vanno eliminati i carboidrati?
Visita il sito Nutripedia

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.