Latti fermentati: molti effetti positivi in età adulta

In questo post..

I latti fermentati sono ricchi di sostanze nutritive, possono essere consumati anche da chi è intollerante al lattosio e apportano benefici per la salute.

Una sana alimentazione deve includere una varietà di cibi ricchi di sostanze nutrienti che contengono vitamine, minerali, carboidrati, grassi e proteine.

Effetti positivi in ambito nutrizionale

I latti fermentati apportano le stesse sostanze nutritive del latte: sono un’importante fonte di proteine di elevata qualità, calcio, vitamine del gruppo B, minerali e hanno un contenuto energetico molto basso.

Possono essere consumati anche da persone intolleranti al lattosio, in quanto contengono batteri vivi con alti livelli dell’enzima lattasi, che aiuta a digerire il lattosio contenuto nei latticini.

Effetti positivi sulla salute

Il consumo di latte fermentato e yogurt in età adulta determina molti benefici per la salute. Contribuisce a un miglior controllo del peso, a una riduzione del rischio di diabete e di altre malattie grazie al contenuto di:

  • proteine, che aumentano il senso di sazietà e possono aiutare nella gestione del peso;
  • calcio, che riduce  il rischio di osteoporosi e in parte l’assorbimento intestinale di grasso;
  • potassio, che ha un’azione antipertensiva;
  • batteri probiotici, che contribuiscono a ridurre la colesterolemia e le infezioni gastrointestinali.

Consigli sul consumo

Gli esperti consigliano di consumare 3 porzioni (una porzione equivale a 125 ml) di latte al giorno ed è stato dimostrato che,  se una delle 3 è fermentato (yogurt o altro), i benefici sulla salute aumentano.
Un solo vasetto di yogurt o latte fermentato al giorno ricopre il fabbisogno quotidiano di calcio (150 mg) e rappresenta una sana scelta alimentare.

donna che consuma uno yogurt magro con pezzi di frutta

Webb D, Donovan SM, Meydani SN, The role of Yogurt in improving the quality of the American diet and meeting dietary guidelines, Nutrition Reviews 2014.

Board
Fondazione Istituto Danone

Potrebbero interessarti anche...

Così un’alimentazione “Plant Based” aiuta a ridurre la pressione
E non si tratta di un’indicazione campata in aria, ma dimostrata da ricerche scientifiche che celebrano il modello dell’alimentazione mediterranea, che ha proprio nel consumo regolare di frutta ...
Scoperti i retrovirus che “parlano” con il microbiota
A svelare questa affascinante ipotesi, che potrebbe avere ripercussioni pratiche in futuro, quando si cerca di modulare la risposta immunitaria soprattutto in caso di malattie infiammatorie o di ...
Il “peso” del microbiota nella risposta alle vaccinazioni
Per spiegare le differenze interpersonali della reazione ad uno stesso stimolo vaccinale forse occorrerebbe indagare meglio anche il microbiota intestinale. Stando a quanto riporta una ricerca ...
Microbiota e viaggi, così nascono le resistenze batteriche
C’è un motivo in più per non stravolgere le abitudini alimentati ed offrire al corpo probiotici e prebiotici in quantità quando si viaggia verso l’Africa, l’America latina o il sud-est ...

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter.
Ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo dell’alimentazione e della salute.

Iscriviti alla newsletter
Logo Nutripedia
Alimentazione e covid-19: posso aiutare il mio bambino a difendersi dall’infezione?
È vero che un’alimentazione senza glutine è più sana per tutti i bambini?
Ultimi mesi di gravidanza: per evitare di prendere troppo peso vanno eliminati i carboidrati?
Visita il sito Nutripedia

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.