Il ruolo del latte nell’alimentazione quotidiana

In questo post..

Il latte è un alimento straordinario

Il latte e i prodotti derivati sono molto importanti in nutrizione e costituiscono da soli uno dei cinque gruppi alimentari che devono essere presenti quotidianamente nell’alimentazione per garantire l’equilibrio e il corretto apporto di nutrienti:

  • cereali, loro derivati e tuberi;
  • frutta e ortaggi;
  • latte e derivati;
  • carne, pesce e uova;
  • grassi da condimento.

I nutrienti del latte

Il latte vaccino per 100 g di prodotto contiene circa:

  • 36 kcal, se scremato;
  • 64 kcal, se intero.

bambina che beve un bicchiere di latte

È ricco di acqua, ma anche di numerosissimi nutrienti.

  • PROTEINE, a ‘elevato valore biologico’ grazie alla presenza di tutti gli aminoacidi essenziali per una corretta crescita e per molti processi di importanza fondamentale, anche in un organismo adulto.
  • ZUCCHERI, il lattosio, introvabile in natura se non nel latte, che costituisce circa il 90% dei carboidrati del latte e favorisce l’assorbimento del calcio (i carboidrati costituiscono la fonte più importante di energia per il nostro organismo).
  • CALCIO, contenuto in una forma particolarmente facile da assorbire e da utilizzare: è un elemento essenziale per l’organismo durante tutte le diverse fasi della vita e deve essere assunto quotidianamente attraverso l’alimentazione. Indispensabile per la formazione e il mantenimento di ossa e denti, per la regolazione e lo svolgimento di diversi processi fisiologici come la conduzione degli impulsi nervosi, la contrazione dei muscoli e la coagulazione del sangue.
  • FOSFORO, presente – insieme al calcio – nell’osso: il particolare equilibrio tra questi due minerali nel latte e derivati rende migliore la biodisponibilità del calcio, favorendone l’assorbimento e l’utilizzazione.
  • VITAMINE, componenti essenziali che devono essere introdotte con la dieta; le vitamine sono coinvolte in numerose funzioni indispensabili come la crescita, il metabolismo e il mantenimento della salute. Nel latte sono presenti in maggior quantità le vitamine del gruppo B (sono presenti anche altre vitamine, ma in quantità più modesta).
  • GRASSI, che forniscono energia concentrata1 e svolgono funzioni indispensabili per la vita: sono componenti fondamentali delle membrane cellulari, trasportano vitamine liposolubili, sono precursori di altre importanti molecole (per esempio degli ormoni). È bene comunque ricordare che un consumo eccessivo di grassi nell’alimentazione abituale potrebbe rappresentare un fattore di rischio per l’insorgenza di obesità, malattie cardiovascolari e tumori. Il latte (vaccino), anche quando intero, è tuttavia un alimento “magro” perché contiene meno del 4% di grasso.

Board
Fondazione Istituto Danone

 

Potrebbero interessarti anche...

Così un’alimentazione “Plant Based” aiuta a ridurre la pressione
E non si tratta di un’indicazione campata in aria, ma dimostrata da ricerche scientifiche che celebrano il modello dell’alimentazione mediterranea, che ha proprio nel consumo regolare di frutta ...
Scoperti i retrovirus che “parlano” con il microbiota
A svelare questa affascinante ipotesi, che potrebbe avere ripercussioni pratiche in futuro, quando si cerca di modulare la risposta immunitaria soprattutto in caso di malattie infiammatorie o di ...
Il “peso” del microbiota nella risposta alle vaccinazioni
Per spiegare le differenze interpersonali della reazione ad uno stesso stimolo vaccinale forse occorrerebbe indagare meglio anche il microbiota intestinale. Stando a quanto riporta una ricerca ...
Microbiota e viaggi, così nascono le resistenze batteriche
C’è un motivo in più per non stravolgere le abitudini alimentati ed offrire al corpo probiotici e prebiotici in quantità quando si viaggia verso l’Africa, l’America latina o il sud-est ...

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter.
Ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo dell’alimentazione e della salute.

Iscriviti alla newsletter
Logo Nutripedia
Alimentazione e covid-19: posso aiutare il mio bambino a difendersi dall’infezione?
È vero che un’alimentazione senza glutine è più sana per tutti i bambini?
Ultimi mesi di gravidanza: per evitare di prendere troppo peso vanno eliminati i carboidrati?
Visita il sito Nutripedia

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.