Come lo yogurt può prevenire o ritardare il diabete di tipo 2

In questo post..

Un’alimentazione sana e una buona attività fisica possono concorrere a prevenire o a ritardare il diabete di tipo 2

Il diabete di tipo 2 è la forma più comune di diabete; secondo l’OMS le diagnosi di questa malattia sono in aumento, ma è possibile prevenirla o ritardarla:

  • seguendo un’alimentazione corretta;
  • mantenendo un peso adeguato;
  • facendo regolare attività fisica.

Il diabete di tipo 2 e lo yogurt: gli studi clinici

Aumentare il consumo di latticini magri o parzialmente scremati è raccomandato da molte linee guida in ambito nutrizionale in tutto il mondo: secondo una recente ricerca presentata al 2° Global Summit of the Health Effects of Yogurt (San Diego, 2014), una delle scelte più sane per il proprio stile di vita potrebbe essere quella di integrare l’alimentazione con lo yogurt.

I risultati di oltre 17 studi che hanno esaminato la relazione tra i latticini magri e la riduzione del rischio di diabete di tipo 2 hanno dimostrato che le persone che consumano prodotti a base di latticini fermentati magri mostrano il 24% in meno di probabilità di sviluppare il diabete di tipo 2 rispetto a quelli che non li consumano. Consumare yogurt, in particolare, aumenta i benefici portando a una riduzione del 28% del rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

dettaglio di due vasetti di yogurt con pezzi di frutta

I ricercatori stanno ancora esaminando i motivi di queste proprietà benefiche dello yogurt, che potrebbero essere collegate:

  • ad alcune sostanze in esso contenute, in particolare calcio, vitamina D, magnesio;
  • al fatto che il consumo di yogurt contribuisce a mantenere il peso sotto controllo;
  • all’azione benefica dello yogurt sulla microflora intestinale.
  1. Organizzazione Mondiale della Sanità (World Health Organization, WHO).

Board
Fondazione Istituto Danone

Potrebbero interessarti anche...

Così un’alimentazione “Plant Based” aiuta a ridurre la pressione
E non si tratta di un’indicazione campata in aria, ma dimostrata da ricerche scientifiche che celebrano il modello dell’alimentazione mediterranea, che ha proprio nel consumo regolare di frutta ...
Scoperti i retrovirus che “parlano” con il microbiota
A svelare questa affascinante ipotesi, che potrebbe avere ripercussioni pratiche in futuro, quando si cerca di modulare la risposta immunitaria soprattutto in caso di malattie infiammatorie o di ...
Il “peso” del microbiota nella risposta alle vaccinazioni
Per spiegare le differenze interpersonali della reazione ad uno stesso stimolo vaccinale forse occorrerebbe indagare meglio anche il microbiota intestinale. Stando a quanto riporta una ricerca ...
Microbiota e viaggi, così nascono le resistenze batteriche
C’è un motivo in più per non stravolgere le abitudini alimentati ed offrire al corpo probiotici e prebiotici in quantità quando si viaggia verso l’Africa, l’America latina o il sud-est ...

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter.
Ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo dell’alimentazione e della salute.

Iscriviti alla newsletter
Logo Nutripedia
Alimentazione e covid-19: posso aiutare il mio bambino a difendersi dall’infezione?
È vero che un’alimentazione senza glutine è più sana per tutti i bambini?
Ultimi mesi di gravidanza: per evitare di prendere troppo peso vanno eliminati i carboidrati?
Visita il sito Nutripedia

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.