Il “Danone International Prize for Alimentation” entra nella sua fase finale

In questo post..

Il DIPA, Danone International Prize for Alimentation, entra nella sua fase finale. Il prof. Louis Moreno, presidente della Giuria e accademico dell’Università di Saragoza, annuncia che la selezione è ormai alle fasi finali e fra pochissimo verrà annunciato il vincitore.

Il DIPA, Danone International Prize for Alimentation, entra nella sua fase finale.
Il DIPA è un premio prestigioso e ben conosciuto nell’ambito dell’ Alimentazione, che abbiamo annunciato su questo sito il 30 luglio scorso.

Intende supportare ricercatori che abbraccino ambiti innovativi di indagine, con un approccio multidisciplinare, che allarghino quindi gli orizzonti da una ricerca di base verso una prospettiva più olistica, ma di pratica e concreta implementazione nelle Comunità Locali. Si tratta quindi di un nuovo modo di concepire la Ricerca nell’Alimentazione.

Questa seconda edizione del DIPA ha ricevuto 34 applications da tutto il mondo, il che conferma la crescente attenzione verso questo riconoscimento da parte delle Comunità Scientifiche.

Per sapere di più sul DIPA: www.danoneinstitute.org

 

Potrebbero interessarti anche...

Così un’alimentazione “Plant Based” aiuta a ridurre la pressione
E non si tratta di un’indicazione campata in aria, ma dimostrata da ricerche scientifiche che celebrano il modello dell’alimentazione mediterranea, che ha proprio nel consumo regolare di frutta ...
Scoperti i retrovirus che “parlano” con il microbiota
A svelare questa affascinante ipotesi, che potrebbe avere ripercussioni pratiche in futuro, quando si cerca di modulare la risposta immunitaria soprattutto in caso di malattie infiammatorie o di ...
Il “peso” del microbiota nella risposta alle vaccinazioni
Per spiegare le differenze interpersonali della reazione ad uno stesso stimolo vaccinale forse occorrerebbe indagare meglio anche il microbiota intestinale. Stando a quanto riporta una ricerca ...
Dieta “plant-based” e rischio di sviluppare forme gravi di Covid-19, quale rapporto?
73% in meno del rischio di malattia grave con un’alimentazione particolarmente ricca in frutta e verdura. E 59% di diminuzione dello stesso rischio se si consuma frequentemente pesce. Non ci sono ...

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter.
Ricevi gli ultimi aggiornamenti dal mondo dell’alimentazione e della salute.

Iscriviti alla newsletter
Logo Nutripedia
Alimentazione e covid-19: posso aiutare il mio bambino a difendersi dall’infezione?
È vero che un’alimentazione senza glutine è più sana per tutti i bambini?
Ultimi mesi di gravidanza: per evitare di prendere troppo peso vanno eliminati i carboidrati?
Visita il sito Nutripedia

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.