Apri il Menu
Apri il Menu cerca nel sito
Dal 1991 ha come obiettivo la diffusione della cultura dell'alimentazione elegata alla salute

Quello che i normopeso fanno (e non fanno)

Tante le informazioni raccolte dagli esperti d’oltreoceano in uno speciale registro scritto da adulti “in forma” per aiutare chi lotta contro la bilancia.

Quello che i normopeso fanno (e non fanno)

Si chiama “Global Healthy Weight Registry” ed è un registro ideato e gestito dai ricercatori statunitensi del Cornell Food and Brand Lab per cercare di scoprire quali sono i comportamenti e gli atteggiamenti di chi è normopeso. Per raccogliere informazioni utili al loro scopo, gli esperti della Cornell hanno chiesto ad adulti sani e normopeso, appunto, di iscriversi al registro e di rispondere ad alcune domande relative allo stile di vita e alla routine quotidiana. Ecco quali sono, in sintesi, gli atteggiamenti e i comportamenti rilevati. Il 96% fa colazione, il 50% si pesa almeno una volta a settimana, il 65% mangia vegetali a cena ogni giorno e il 44% sceglie la frutta come snack. Ma ci sono anche cose che gli intervistati normalmente non fanno. Per esempio il 74% di essi non si è mai messo a dieta o lo ha fatto solo raramente e il 42% fa esercizio almeno 5 giorni a settimana. “Pochi tra gli intervistati si sottopongono a diete restrittive, la maggior parte di loro mette in pratica atteggiamenti salutari come non saltare la colazione e preferire la qualità alla quantità” dice Brian Wansink, direttore del Food and Brand Lab che poi conclude: “Chi lotta contro i chili di troppo dovrebbe provare a inserire tra le proprie abitudini quelle indicate nel registro per scoprire che non è sempre difficile raggiungere il peso forma e mantenerlo”.

Fonte:
Cornell Food and Brand Lab.

torna su