Apri il Menu
Apri il Menu cerca nel sito
Dal 1991 ha come obiettivo la diffusione della cultura dell'alimentazione elegata alla salute

Effetto dei latti fermentati su funzioni gastrointestinali e malattie respiratorie

Uno studio polacco ha indagato sulla correlazione tra il consumo di latti fermentati e l’incidenza di disturbi gastrointestinali e patologie respiratorie tra gli adolescenti

Effetto dei latti fermentati su funzioni gastrointestinali e malattie respiratorie

Oggi in commercio si trovano molti tipi di latti fermentati che contengono probiotici utili alla microflora intestinale; numerosi studi indicano che questi prodotti sono spesso consumati dagli adolescenti, una fascia di popolazione spesso soggetta sia a malattie respiratorie sia a disturbi del sistema gastrointestinale che possono provocare costipazione o diarrea.

Un gruppo di studiosi ha condotto un sondaggio su 150 teenagers: l’88% dei ragazzi ha consumato latte fermentato per oltre un anno; il 56% per almeno una volta al giorno o più volte alla settimana.

È stato osservato che l’aumento del consumo di prodotti a base di latte fermentato si correlava alla riduzione della costipazione e dell’incidenza di malattie respiratorie e di diarrea. Diversamente, un minore consumo di tali alimenti risultava in un maggiore numero di soggetti con alterazione della motilità intestinale e malattie del tratto respiratorio.

Lo yogurt è stato l’alimento consumato con maggior frequenza: il consumo regolare e frequente di latti fermentati potrebbe quindi apportare benefici alla regolazione delle funzioni gastrointestinali e diminuire l’incidenza di malattie respiratorie.

 

FONTE: ‘Determing the effects of consuming fermented milk drinks on the incidence of constipation, diarrhoea and resistance to respiratory illness’.
Glibowsky P and Turczyn A. Rocz Panstw Zakl Hig 2013; 64 (4): 339-44.
torna su