Apri il Menu
Apri il Menu cerca nel sito
Dal 1991 ha come obiettivo la diffusione della cultura dell'alimentazione elegata alla salute

Quanto benessere nel pinzimonio d’estate

Quanto benessere nel pinzimonio d’estate

Scegliete pure quello che più vi piace, magari affidandovi anche al colore per avere un piatto multicromatico.
Ma non perdete il gusto e i vantaggi per la salute dei tanti vegetali che affollano la tavola d’estate.
Se per tutto l’anno è consigliabile consumare 5 porzioni di frutta e verdura ogni giorno, in questa stagione si può ancora “migliorare”, facendo un vero e proprio “pieno” di alimenti e principi nutritivi estremamente utili per la salute.

I motivi sono diversi. Innanzitutto i vegetali sono ricchi di vitamine, sali minerali e fibre, che favoriscono il buon funzionamento dell’intestino; inoltre, hanno un’attività antiossidante molto spiccata e quindi proteggono le cellule.
Addirittura alcuni di questi alimenti contengono sostanze in grado di modificare positivamente l’espressione di alcuni geni, riducendo il rischio che questi diano luogo a trasformazioni cellulari nocive.

Le fibre contenute nei vegetali, e in particolare in quelli a foglia verde,  stimolano all’interno dell’intestino processi chimici di fermentazione che inducono la liberazione di acidi grassi con una specifica struttura chimica. Sono gli acidi grassi a catena corta, come ad esempio l’acido butirrico, che sono in grado di favorire l’apoptosi, cioè il suicidio programmato della cellule che si trovano in condizioni “critiche” e potrebbero avere problemi al momento della loro duplicazione, con rischio di trasformazioni patologiche.

Non solo. Gli acidi grassi a catena corta modulano l’espressione dei fattori di trascrizione del materiale genetico, favorendo quindi la corretta duplicazione delle cellule stesse. In pratica, un vero sistema di controllo naturale per la riproduzione delle cellule, che quindi deviano con minor facilità dal loro percorso naturale di replicazione ed hanno quindi minori possibilità di alterarsi.

L’azione antiossidante di frutta e verdura influisce positivamente sul benessere cellulare dei vari apparati. Per questo una dieta ricca in vegetali può avere un effetto protettivo, per esempio, per l’apparato circolatorio.
L’elevato contenuto di vitamine come A e C di molti vegetali consente di “contrastare” l’azione deiradicali liberi dell’ossigeno, che proteggono dalla degenerazione delle cellule, comprese quelle dell’endotelio vasale, cioè della parete più interna delle arterie.

Notizie precedenti

torna su